O' Sensei


Morihei Ueshiba







Stacks Image 2670

O'
Sensei


Il Fondatore dell'

Aikido



Breve Storia


Morihei Ueshiba
, il Fondatore dell'Aikido nacque il 14 dicembre 1883 nella città di Tanabe, situata nell'attuale Prefettura di Wakayama.
All'età di diciassette anni lasciò la casa paterna per trasferirsi a Tokyo dove avrebbe aperto e gestito una cartoleria. A Tokyo O'Sensei ricevette ufficialmente il suo primo insegnamento di arti marziali, praticando alla scuola di Ju Jutsu Tenjin Shin Yo-Ryu.
Nel 1903 il giovane Morihei Ueshiba si arruola nell'esercito e adempie agli obblighi di leva fino al 1906. Durante questi anni continua lo studio delle arti marziali e pratica intensi allenamenti sull'utilizzo della baionetta.
Al suo ritorno a Tanabe si dedica allo studio del Judo.

Nel 1912 si trasferisce nell'isola di Hokkaido dedicandosi all'agricoltura e all'allevamento, qui il Fondatore incontra Sokaku Takeda specialista di Ju Jutsu e ne diventerà uno dei suoi migliori allievi.
Nel 1919 termina la sua permanenza ad Hokkaido; il padre è gravemente malato e Morihei Ueshiba torna a Tenabe per assisterlo, ma quando arrivò il padre era già morto. Nei mesi sucessivi Morihei decise di trasferirsi ad Ayabe per seguire Onisaburo Deguchi, un leader religioso della religione Omoto.
Deguchi, impressionato dalla competenza di Morihei nelle arti marziali lo spinse ad aprire la "Scuola Privata Ueshiba", dove insegnò il Daito-Ryu Ju Jutsu.
Nel 1924 Il Fondatore parte con il Reverendo Deguchi per la Mongolia con l'idea di fondare un nuovo stato religioso. Fermati ed arrestati dalle autorità cinesi vengono condannati a morte. Attraverso un intervento del governo giapponese vengono rilasciati e ricondotti in Giappone.
Al suo ritorno in Giappone si stabilisce nuovamente ad Ayabe dove continua ad insegnare arti marziali. Tra i suoi allievi vi erano molti ufficiali della marina e ben presto la fama di Ueshiba si diffuse in tutto il Giappone, così che tra il 1925 e 1927 si recò più volte nella capitale per dirigere seminari di arti marziali.
Nel 1931, a Tokyo, fù aperta una strttura permanente (Il Kobukan Dojo) nella quale O'Sensei potè insegnare a tempo pieno le arti marziali.
Nel 1936 L'arte insegnata da Ueshiba prende il nome di "Aiki Budo", numerosi dojo vengono aperti in tutto il Giappone e negli anni seguenti L'Aiki Budo viene insegnato nelle accademie militari e all'università.
Stacks Image 2083
Nel 1941 scoppia la guerra nel pacifico e O'Sensei nel 1942, ammalato per una grave affezione intestinale, si ritira ad Iwama, mentre il figlio Kisshomaru dirige il dojo di Tokyo. Il nome Aikido viene usato per la prima volta.

Nel 1946 si inserisce nel Dojo di Iwama Morihiro Saito, che diventò uno degli allievi più vicini al fondatore.
Il Fondatore iniziò uno studio approfondito delle tecniche con spada e bastano che presero il nome di Aiki Ken e Aiki Jo. Egli considerava la conoscenza di queste armi fondamentale, così come le tecnice eseguite a mani nude.
In questi anni inoltre elaborò il concetto di takemusu aiki come fonte inesauribile di tecniche.
A partire dagli anni '50 O'Sensei visse una vita intensa dedicata all'insegnamento, allontanadosi spesso da Iwama per recarsi a Tokyo o città quali Osaka o Wakayama.
Il Fondatore si spense il 26 aprile 1969 in seguito ad un cancro al fegato. Gli successe il figlio, Kisshomaru Ueshiba, che assunse il titolo di "Secondo Doshu" dirigendo la Fondazione Aikikai, che rappresenta la continuazione del "Kobukan Dojo".